COMUNICATO STAMPA: Distaccamento Torino Santa Rita del Corpo Nazionale Guardiafuochi

Il Distaccamento Torino Santa Rita del Corpo Nazionale Guardiafuochi, Associazione di Volontariato iscritta nella Protezione Civile della Provincia di Torino e Regione Piemonte comunica:

“ In occasione della manifestazione denominata EXPO-EMERGENZE in programmazione dal 10 al 13 aprile 2014 a Bastia Umbra (PG), il Corpo Nazionale Guardiafuochi ha inaugurato la nuova camera fumi mobile. Si tratta di una struttura prefabbricata itinerante che viene messa a disposizione di tutti i richiedenti e destinata alla formazione e addestramento di soccorritori volontari e professionisti, addetti alle emergenze aziendali e anche gli operatori dei Corpi di Polizia. Inizialmente la camera fumi comprendeva solo un percorso sensoriale ma grazie al lavoro del nostro Centro di Formazione, abbiamo esteso le potenzialità ed ora siamo in grado di proporre l’addestramento all’uso dei sistemi di protezione delle vie aeree partendo dalle maschere antigas per arrivare agli autoprotettori. Grazie ad una termocamera sarà inoltre possibile formare il personale sulla ricerca dispersi. Anche se l’affluenza alla manifestazione non è stata particolarmente elevata la nostra iniziativa ha suscitato grande interesse nel pubblico e molte Associazioni di Volontariato si sono interessate alle attività dei Guardiafuochi, sia per quanto riguarda il settore della formazione che in generale le attività di soccorso e di prevenzione incendi. Anche Corpi come la Guardia di Finanza e la Polizia di Stato hanno mostrato particolare interesse per la formazione che in tempi di tagli alle spese, hanno enormi difficoltà per formare il personale.

Hanno quindi accolto con grande favore la notizia che il Corpo Nazionale Guardiafuochi è a disposizione di Enti e Corpi dello Stato per la formazione antincendio richiedendo in cambio solo rimborsi spese o applicando la formula dello scambio di beni e servizi. In tal modo Enti e Corpi dello Stato potranno usufruire delle attività formative del Corpo Nazionale Guardiafuochi senza impegnare grandi risorse economiche o addirittura a costo zero.

Grande soddisfazione ha dato la visita alla camera fumi del Comandante Provinciale di Terni dei Vigili del Fuoco Ing. Zappia, che si è complimentato per la struttura realizzata e la professionalità del Settore Formazione del Corpo Nazionale Guardiafuochi.

Anche in questa occasione i Guardiafuochi hanno fatto conoscere il Corpo Nazionale e le attività istituzionali in una regione come l’Umbria che vanta un territorio molto delicato sotto il profilo dell’antincendio e non solo. Dopo una prima fase di diffidenza da parte dei VVF e delle Associazioni che si occupano di antincendio, ritenendoci a torto come “concorrenti” si è passati al pieno interesse per le attività istituzionali poste in essere dai Guardiafuochi che è bene ribadire, vanno invece a colmare le lacune proprio dei Vigili del Fuoco e delle Associazioni che si occupano di antincendio e di soccorso (se un albero cade su strada interviene il 115 mentre, se lo stesso albero cade nel giardino il 115 non interviene). Un esempio su tutti: su un territorio molto ampio o impervio, dove le squadre VVF faticano ad arrivare o dove possono disporre di poche risorse tra uomini e mezzi, i Guardiafuochi sono in grado assicurare interventi di soccorso minore, lasciando in tal modo che le squadre dei Vigili del Fuoco si possano dedicare ad interventi dove la professionalità diviene l’elemento fondamentale del soccorso.

Una ultima considerazione, i Guardiafuochi operano principalmente a livello urbano ed extra-urbano dove oggi giorno la popolazione può solo contare sull’intervento dei Vigili del Fuoco. Come purtroppo le cronache hanno ampiamente dimostrato in casi di eventi meteorici straordinari (sempre più frequenti) o di avvenimenti che comportano l’attivazione di molte risorse contemporaneamente il sistema del soccorso tecnico urgente va in crisi. Sarebbe un importante valore aggiunto al sistema se si potesse considerare la possibilità di supportare il Corpo Nazionale Vigili del Fuoco, per gli interventi cosiddetti minori come alberi abbattuti, fughe acqua o allagamenti, bonifica da imenotteri aculeati, aperture porte (con esclusione del soccorso persona), incendi di piccole dimensioni con squadre dei Guardiafuochi. In tal modo le già poche squadre VVF a disposizione, rimarrebbero libere per eventi più gravi ma si consideri anche che muovere un APS, che è un camion di grandi dimensioni, pesante e che costa molto carburante mentre, l’impiego di un polisoccorso dei Guardiafuochi è decisamente molto meno oneroso sotto ogni profilo. A livello locale un comune o un Ente può facilmente attivare una convenzione con il Corpo Nazionale Guardiafuochi e quindi avere a disposizione sul proprio territorio una squadra operativa h24 per il supporto alle Istituzioni. Si aggiunga inoltre che il Corpo Nazionale Guardiafuochi al pari di altre Associazioni, è in grado di provvedere direttamente al proprio sostentamento, senza quindi andare a pesare sui bilanci di Enti e comuni.

Al fine di scongiurare malintesi o equivoci è bene ribadire che i Guardiafuochi sono stati creati con un Regio Decreto nel 1940 proprio per l’ausilio al Corpo Nazionale Vigili del Fuoco ed in caso per assicurare il primo intervento in attesa dell’arrivo degli stessi pompieri. Inizialmente le attività erano previste solo nei porti ma con il passare del tempo, con l’evoluzione delle normative antincendio, si sono estese ai luoghi di lavoro, alla protezione civile ed alla prevenzione e sicurezza della popolazione.

Quindi le attività dei Guardiafuochi ancora sconosciute ai più sono in realtà previste da una legge dello Stato.

In fine un sentito ringraziamento al personale che ha operato per la realizzazione ed il funzionamento della camera fumi, unitamente a tutti coloro che si sono prodigati durante la manifestazione ”.

Info e comunicazioni al numero 329.1159948, e-mail cngdistatorinosantarita

Il Capo Distaccamento

Geom. Paolo ZAFFERANI

ClipFilmEuropa Communication Fotoreporter Freelance Informa ringrazia per la cortese attenzione

Per comunicare con la sezione Fotoreporter Freelance CFE scrivere a: clipfilmeuropacfe@gmail.com

CFE è su Facebook Copyright © 2012-2014

Annunci

Categorie: EVENTI VARI

Autore:assocfe

Very soon all the info ... thanks

Iscriviti

Iscriviti al nostro feed RSS e ai nostri profili sociali per ricevere aggiornamenti.

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: