TUTTI PER ALESSANDRO SPORTIELLO

MONCALIERI – Chi non conosce la verità é soltanto uno sciocco; ma chi, conoscendola, la chiama bugia, é un malfattore. ( B. Brecht )

Da queste parole Alessandro Sportiello ha colto l’essenza per dedicarsi alla propria città ed alla popolazione che sin da ragazzo aveva iniziato la sua carriera politica fondando un Comitato di Quartiere con altri suoi due amici.

Proveniva dal P.C.I., seguendo un prestigioso percorso di trasformazione che l’ha portato ad essere uno dei fondatori del P.D. di Moncalieri anche se entusiasta del nuovo partito che realizzava i sogni di Berlinguer e Moro forte e determinato ne uscì perché non condivideva alcune scelte da lui stesso giudicate sbagliate.

Nel 2010 Sportiello ha fondato a Firenze, come delegato nazionale il partito del SEL, dove sotto questo simbolo è stato eletto nel maggio 2010 consigliere comunale di Moncalieri, dove per tutto il suo mandato ha saputo affrontare situazioni di spessore sociale non indifferenti, pur trovando ostacoli e muri di gomma per fermare il suo operato.

Ma lui non si è dato per vinto, anzi ciò che pensa e che forse oggi l’obiettivo principale non è di scoprire che cosa siamo, ma piuttosto di rifiutare quello che siamo. Dobbiamo immaginare e costruire ciò che potremmo diventare, questo il suo motto.

Strano ma vero afferma Sportiello, dovevo essere un candidato del SEL, ma purtroppo me l’anno negato per motivi di paura in un confronto democratico-politico interno fra candidati, così mi sono candidato nei MODERATI per non farmi escludere da un mondo di fare politica, moderno e sbagliato, dove non si decide per meritocrazia ma per opportunismo.

Sono stato in questi anni accanto ai più deboli, ai poveri ed agli abbandonati, quel tessuto sociale chiamato “zero” dove molti non vogliono considerare questo mondo, dove fra la popolazione di Moncalieri cè un “popolo invisibile” lasciato allo sbando ma che in questi anni, grazie a molti amici ho potuto con fatica e sacrificio far riaffiorare nel tessuto sociale.

Proprio per questo, conosco perfettamente a differenza di altri, la realtà locale per tutte quelle persone che vivono quotidianamente nella povertà e nella solitudine dove purtroppo per loro si tende a non darci attenzioni sufficienti.

Persone disabili, anziani con gravi problemi di salute, persone esodate (cinquantenni) ed ai giovani senza lavoro e prospettive ai quali la politica sta negando loro un futuro (senza ambiguità).

(O.Wilde) diceva: non esistono domande imbarazzanti, bensì risposte imbarazzanti.

Ebbene – afferma Sportiello – il mio pensiero è: se una cosa la vuoi, un sistema lo trovi, se una cosa non la vuoi, una scusa la trovi.

Desidero continuare a dare dignità a tutti indistintamente, persone e lavoratori, cittadini che vivono nella speranza nel vedere che assieme si possa costruire il miglioramento della qualità della vita.

L’onestà sconfigge l’antipolitica ed è per questo che nella mia differenza che fa la qualità, avere vostri consensi alle prossime elezioni mi darà la forza di continuare a lavorare per la città ed i cittadini di Moncalieri.

Come sempre chi desidera contattarmi personalmente può farlo al numero

347 – 7611584

(nella foto Alessandro Sportiello con l’On. Porta nella sede Regionale dei Moderati di Torino)

Annunci

Categorie: EVENTI VARI

Autore:assocfe

Very soon all the info ... thanks

Iscriviti

Iscriviti al nostro feed RSS e ai nostri profili sociali per ricevere aggiornamenti.

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: